Credo

  Fatti come quelli di venerdì lasciano un segno particolare, dovrebbe essere così ogni volta che in un attentato qualcuno muore o resta ferito. Mi rendo conto che la differenza l’ha fatta la reazione della collettività e  dei mass media. Tutti coinvolti, tutti con il bisogno di dire qualcosa. Pochi sono rimasti silenziosi. Forse qualcuno è riuscito anche a non dare peso a quanto è avvenuto. Questo è il mio credo di oggi. Credo che quasi tutti (quasi tutti, non tutti) gli organi di informazione stiano riportando notizie abilmente manipolate per giustificare una serie di provvedimenti. Credo che alcune notizie… Continua a leggere...