Interviste oniriche #85 Debora Mayfair

    Vedere la magia non è da tutti, presuppone uno sguardo particolare e spesso lo si conquista attraverso dure prove. La mia ospite di oggi questo sguardo magico ce l’ha e non solo quando scrive. Debora Mayfair!   Raccontaci il tuo sogno.   Ho sognato di essere sul ciglio di una scogliera e piangevo rivolta verso il mare la morte di un’amica Sotto, sulla spiaggia c’era la statua decapitata della sirenetta, quindi ho capito che ero a Copenaghen. Avevo fatto delle ricerche la sera prima era successo attorno agli anni ’20. Un uomo biondo mi abbraccia consolandomi, ma provo… Continua a leggere...

Sei pronto?

    Sei pronto? Ti domanda una voce garbata, ma autorevole. Pronto per cosa? Domandi a tua volta. Non sei mai pronto, non ti senti  mai pronto. Hai posticipato poche cose nella tua vita, e mai importanti, ma raramente ti sei sentito davvero pronto. Agli appuntamenti ti sei sempre presentato, ma con il dubbio di non aver portato tutto quello che avresti dovuto, di non aver studiato abbastanza, di non esserti messo l’abito adatto, di non essere emotivamente pronto. Ora ti mettono davanti una porta dietro la quale si cela la tua più grande paura. Un po’ come in 1984… Continua a leggere...

Parlare con la paura

Io sono un’aracnofobica in via di guarigione. La mia fobia migliora un pochino alla volta, ma la casa in cui abito mette a dura prova le mie paure. Ogni tanto compaiono degli esemplari davvero notevoli di ragno e, ovviamente, sono io ad intercettarli. Così è stato anche ieri sera. Normalmente, chiedo soccorso e li faccio accompagnare fuori. Non ieri. Ho deciso che avrei affrontato la situazione da sola. Sono andata a prendere un piumino per togliere la polvere e mi sono avvicinata all’ottopode. Avvertivo già tutti i segnali della paura che mi stava per assalire: il sangue che defluisce dalle… Continua a leggere...

Curiosità, desiderio e paura

Per quanto mi  riguarda, curiosità desiderio e paura sono concetti intimamente legati da sempre, ma è stato durante una seduta con la mia psicoterapeuta di qualche anno fa che la loro comunanza mi è apparsa in tutta la loro evidenza. Le raccontavo di un esame che avrei dovuto sostenere di lì a poco. Era un esame molto importante, inerente alla mia professione, ed ero tesa all’idea di doverlo affrontare. Dopo aver ascoltato per un po’ il mio blaterare, la psicoterapeuta se n’è uscita con una considerazione che ancora adesso mi ripeto tutte le volte che un evento mi terrorizza: “Beh,… Continua a leggere...

Chiedi e ti sarà dato

Complice il Natale, probabilmente, ho intrapreso in questo periodo delle letture un po’ “particolari”. Non sono una credente nel senso canonico del termine, mi sono sganciata dagli insegnamenti della Chiesa molto tempo fa e preferisco andare alla ricerca delle risposte per conto mio. Una posizione di comodo la definirebbe qualcuno … può darsi. In realtà, non ho mai fatto tanta fatica e non mi sono mai fatta tante domande come ora. La strada però è stimolante e tanto basta. Ma tornando alle letture … In un libro ho letto che gli angeli sono intorno a noi costantemente. Secondo l’autrice del… Continua a leggere...