Intervista onirica#6 Simone Caruso

  Mi stavo chiedendo: ma esiste un giorno più bello del giovedì? Io credo di no e il motivo è presto detto: il giovedì esce la nuova puntata di I don’t sleep, I dream! L’ospite di oggi è affetto dal mio stesso male: credere nelle utopie concrete. E’ laureato in Storia, è stato obiettore di coscienza in comunità psichiatrica, è educatore e catechista e porta nel cuore un bene prezioso che vi invito a scoprire. Signore e signori, è con noi: Simone Caruso!   Simone, raccontaci il tuo sogno. Il mio sogno, che a volte si tramuta in un incubo,… Continua a leggere...

Io sono Lunar#2 – Gli opposti si toccano

La violenza sporca la superficie dell’anima, corrompe le emozioni. La violenza esige due parti, spesso una vittima e un carnefice. Sarò ancora vittima alla fine del viaggio? Ho scoperto che gli opposti si assomigliano al punto di toccarsi. Scopri il realismo fantastico di Dodici Porte. SCARICA UN ESTRATTO DI DODICI PORTE  … Continua a leggere...

L’unione degli inconciliabili

“Dopo tanto cosare nella mia testa” (re Julian in “Madagascar 1”), sono giunta alla scoperta dell’acqua calda. Da Adamo in poi, l’uomo vive tracciando confini e cercando di definire ciò che incontra: distinguendolo, sezionandolo, nominandolo. Nobile iniziativa. La vita si è molto semplificata da quando possiamo dire a chi incontriamo per la strada: “Attento! C’è un elefante che sta procedendo a grandi passi verso di te!” e quello, capendo ciò che diciamo e avendo un’idea dei danni che può fare un elefante sulle costole, si sposta. Il guaio (ce n’è sempre uno, avete notato?) è che ci siamo illusi che… Continua a leggere...

Ombre e luce

Tra qualche giorno, le tenebre inghiottiranno la nostra porzione di Terra. No, non è un nuovo pronostico Maya e nemmeno l’inizio del mio nuovo libro. Tra qualche giorno, il 21 dicembre (Solstizio d’Inverno), il buio avrà la meglio sul giorno. La notte più lunga, la minima esposizione solare. Il valore simbolico di questo giorno mi porta a ricordarlo e a onorarlo ogni anno, non a caso gli antichi festeggiavano proprio in questo momento la Festa del Sole, poi convertita in Natale. Infatti, se il 21 dicembre è il giorno in cui la notte incombe su di noi, è anche vero… Continua a leggere...

Non mi avresti cercato se non mi avessi già trovato

“Non mi avresti cercato se non mi avessi già trovato”. Sono parole di Pascal. Parlano dell’eterna ricerca di qualcosa o qualcuno che, in realtà, abbiamo già trovato. Tanta strada, tante situazioni vissute cercando ciò che portiamo già dentro perché, se non fosse così, non saremmo mai partiti a cercare. Dicono dell’immensità che portiamo dentro a nostra insaputa e della nostra continua smania di ritrovamento. Ma ci dicono anche che la persona più detestabile e quella che maggiormente ammiriamo hanno qualcosa in comune: noi. Cerchiamo e troviamo negli altri quello che ci appartiene di più, nel bene e nel male. Così… Continua a leggere...