Intervista onirica #74 Alessio Filisdeo

      Sei tu, ma non sei tu. Nei sogni accade spesso. Ti trovi a camminare per vicoli bui, sei armato di una pistola silenziata…questo non accade proprio sempre nei sogni. Ci sono degli uomini in nero che vogliono farti fuori, i loro colpi non ti raggiungono, ma tu li abbatti come pedine. E vorresti che non finisse mai. Una voce di donna ti prega di fare la cosa giusta…seeee, e quale sarebbe questa cosa giusta? Ne abbiamo parlato con Alessio Filisdeo.   Raccontaci il tuo sogno.   Nel mio sogno, come spesso accade, sono io, eppure, allo stesso… Continua a leggere...

Intervista onirica #56 Miriam Rizzo

    E’ la domanda che mi viene posta più di frequente (anche i passanti per la strada, per dire): ma i blogger sognano? Sono alla mia terza intervista con un esponente di questa bizzarra categoria e posso confermare con sicurezza: i blogger sognano, le blogger di più! Mi ha raccontato un sogno che è la trama perfetta per un distopico, è con noi: Miriam Rizzo!!!   Raccontaci il tuo sogno. Allora ero in una specie di mega edificio tutto grigio di cemento, pareti altissime e non mi pare ci fossero nemmeno porte, solo pareti di cemento a dividere le… Continua a leggere...

Se compare una pistola

Se compare una pistola su BitBot Magazine Cechov diceva che se in un romanzo compare una pistola, bisogna che spari. Se si introduce un elemento in un racconto, bisogna che abbia una finalità. E la finalità di una pistola è sparare. Forse farà cilecca, oppure il personaggio la terrà puntata stringendola tra le mani sudate senza che parta il colpo, perché il romanzo finisce così, ma questa pistola qualcosa dovrà fare. Io che ho l’ambizione di imparare a scrivere, accolgo con gratitudine il suggerimento di Cechov. E ci ricamo anche un po’ su. Se in un romanzo una pistola deve… Continua a leggere...