I segreti natalizi delle autrici e delle blogger

jack-and-oogie-nightmare-before-christmas-2855058-1024-768

 

Partecipo a questa iniziativa natalizia di un blog amico, ringrazio Federica Leva per avermi invitata.
Temo che questa serie di domande metterà a nudo il mio rapporto controverso con il Natale…

1- Si sta avvicinando il Natale. Questo periodo ti ispira nuove storie da scrivere o da recensire?

Per me il Natale è storicamente un periodo critico. Fino a poco tempo fa cercavo di non festeggiarlo, o di farlo nel modo più sobrio possibile. Spesso chiedevo di lavorare proprio in quei giorni. Da quando è nato mio figlio questa ricorrenza ha assunto un colore diverso. Vedere il Natale attraverso i suoi occhi me lo sta facendo apprezzare nuovamente. Però non è un periodo che mi spinga a scrivere particolarmente, anzi, la confusione generale blocca i canali!

2- Il tuo regalo preferito? Un libro?

Un libro per me è sempre gradito, specie se la persona l’ha scelto pensandomi. Diventa qualcosa di intimo.

3- L’atmosfera del Natale ti invoglia a leggere trame preferibilmente natalizie o scegli le letture in altro modo?

Dato che a Natale scrivo meno, magari capita di poter leggere di più. Nel tempo libero da impegni o scrivo o leggo, sono le mie attività preferite. Però non leggo necessariamente qualcosa di natalizio. Come sempre, mi faccio ispirare dal momento.

4- Un romanzo, una canzone e/o un film natalizi che ti rappresentano.

Il film è Gremlins di Steven Spilberg. Sono cresciuta con questo film durante le feste natalizie. Mi piace l’idea di mischiare mostri e Natale.

La canzone è Jingle bells rock.

5- Un romanzo, una canzone e/o un film che suggeriresti di non lasciarsi sfuggire per Natale.

The Nightmare before Christmas di Tim Burton, se non l’avete mai visto dovete proprio farlo.
E per suggerire un film d’animazione quasi agli antipodi ma splendido per il suo messaggio: Polar Express.

6- Hai in programma qualche vacanza per Natale? Se sì, dove?

Non proprio una vacanza, ma andrò a trascorrere il Natale con il pezzo di famiglia che vive e Vicenza.

7- Hai in programma di leggere qualche novità ispirata al Natale quest’anno?

Leggerò un trittico di romanzi scritti da esordienti: Sonnifera di Riccardo Gramazio (non propriamente natalizio), Selene di Valerio Dalla Ragione e Ombre di Claudia D’Amico. No, decisamente nessuna lettura ispirata al Natale!

8- I tuoi pesonaggi amerebbero il Natale?

Lunar, la protagonista, lo amerebbe anche se a modo suo. Gli altri temo non conoscano il Natale.

9- Un personaggio icona del Natale che vorresti aver inventato.

Sempre lui: Jack Skeletron!

 

jack-nightmare

10- Una poesia carica di significato.
Je suis
di Daniela Principe
Je suis
Je suis un bambino siriano.
Je suis un bambino irakeno.
Je suis un bambino americano.
Je suis un bambino italiano.
Je suis un cittadino del villaggio globale,
figlio di un solo DIO,
DIO di amore e di pace,
venuto timidamente al mondo.
La Sua Parola rimBOMBA in noi,
fa a PUGNI con il nostro IO,
ABBATTE odio e pregiudizi,
ci rende liberi e fratelli!
Che aspettiamo dunque, è Natale!
Rafforziamo qualsiasi FEDE e
gridiamo tutti uniti:

je suis toi!
Io sono te!

 

 

Invito questi amici a partecipare all’iniziativa, se vi capita visitate i loro Blog!

Cricche mentali di Stefania Siano

Sogni di Marzapane

Ilaria Pasqua

Sogni nel calamaio di Francesca Rossini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *