Crazy Christmas

E’ arrivata la neve a casa mia, sancendo definitivamente l’inizio delle ostilità natalizie.

Perché con gli alberi imbiancati e la collina pennellata di candore, è per forza “Bianco Natal” (per tutti gli amanti del genere).
Le renne gironzolano calpestando il mio giardino e spargendo le loro deiezioni dove capita; orde di elfi gaudenti impacchettano regali e, quando non ne hanno più, imballano mobili, libri, il computer su cui io sto scrivendo (EHI!), Esteban che gioca con le macchinine. E’ un sistema comodo per non dover spolverare ma, che palle quando per prendere un paio di mutande devi scartare l’armadio.
Il mio cane ha deciso che dopo il 25 indosserà un paio di corna finte e si aggregherà agli ungulati rennosi di Babbo Natale. Sarà la nona renna! Io le ho fatto notare che a 10 anni suonati poteva ambire a fare la nonna delle renne, tutt’al più. Ma niente, lei sente che è il momento di una svolta.
E così non mi rimane che rassegnarmi al solito, annuale delirio natalizio, ma visto che io deliro tutto l’anno, sopravviverò anche questa volta.
Buon Natale a tutti e…
Abbiate cura di voi! … nonostante il Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *