Di là, sino alla fine

  «In quale direzione?» domandò Lunar con un tono così duro che Sky si volse a guardarla. La donna con una risatina isterica  indicò un lungo corridoio che si trovava alla sua destra. «Di là, sino alla fine» rispose calcando l’ultima parola. CIT – Tre lacrime d’oro Alle anime potenti capita di sentirsi fragili, persino di percepirsi cattive. Questo post è dedicato a un’anima potente. Sino alla fine, significa incamminarsi per quella strada solitaria che porta in luoghi sconosciuti. Luoghi in cui è facile perdersi. Non lo si fa per spavelderia, per incoscienza o per dimostrare qualcosa, lo si fa… Continua a leggere...

La centesima scimmia

  La teoria della centesima scimmia, per quanto si sia scoperto essere una teoria “inventata” e un pochino romanzata, mi affascina da sempre. In questo periodo l’ho rispolverata per un racconto che vorrei scrivere. Ideata e regalata al mondo da Lyall Watson, racconta dell’esperienza osservata nell’isola giapponese di Koshima con un gruppo di macachi che si cibava di patate. Le patate raccolte da terra erano inevitabilmente ricoperte di terra. Una femmina di diciotto mesi impara a lavare le patate in acqua prima di mangiarle. Lo insegna alla madre e ai compagni di gioco. La novità si diffonde e molte scimmie… Continua a leggere...

Disegno il vento

  Prendi deciso il pennarello azzurro e colori con foga. A destra, a sinistra, in alto, in basso. Fasci di azzurro che si sovrappongono e si separano. Vorrebbero che tu disegnassi più ometti con le braccia, il corpo, la testa e tutto il resto. Vorrebbero più casette con gli alberelli, il cielo e il sole che ride, perché i disegni astratti sono pasticci. Purtroppo hai imparato a definirli così anche tu, però continui a farli. Spesso li accontenti. Disegni gli ometti con tutto quello che serve. E poi aggiungi una motosega, un tagliaerba, giusto per dare un tocco originale. Se… Continua a leggere...

Non nuocere

Se dovessi un giorno fondare un mio culto, il primo comandamento che farei scolpire sulle tavole di pietra sarebbe: non nuocere. Per i molti che, come me, sono cresciuti annaffiati di cultura cattolica, il mito del “fare del bene” è un miraggio che spesso ha causato più sofferenza che altro. Innanzitutto, il bene di chiunque dovrebbe essere stabilito dal diretto interessato e non da qualcun altro. Impariamo a leggere i segnali di una richiesta d’aiuto. È brutto girare la faccia di fronte a qualcuno che necessita di una mano, ma è dannoso anche aiutare chi non ne vuole sapere. A… Continua a leggere...

Sei qui per navigare

Veniamo al mondo per tanti motivi. A volte siamo stati cercati a lungo, a volte capitiamo per errore. A volte nasciamo per colmare la solitudine di un altro essere umano, per riparare a un errore, per tenere insieme una coppia. Oppure per mandare avanti la famiglia e ci saranno grandi aspettative nei nostri confronti. A volte nasciamo del sesso sbagliato, e in alcuni posti può significare rischiare la vita. Il motivo che ci ha portati qui ci segnerà a lungo, almeno fino a quando non ci saremo liberati del cordone che ci unisce a quel momento. Quel che accade dopo… Continua a leggere...