Intervista onirica #73 Gianrico Gambino

    Il mio primo contatto con l’ospite di oggi è andato più o meno così. Io: “Mi piacerebbe averti ospite per un’intervista onirica.” Lui: “Eh, ma io non sogno mai, nè ho mai sognato.” Io: “…” Lui: “…” Io: (Rumore di rotelle mentali che cominciano a girare) Lui: (Ma questa cosa vuole da me?) Io: ” E se facessimo una visualizzazione a distanza e ci costruissimo sopra un’intervista?” Lui: “Ok.” Così è andata e io sono davvero felicissima del risultato. Ringrazio questo santo uomo per essersi prestato all’esperimento e da oggi: le interviste le posso fare proprio a tutti,… Continua a leggere...

Intervista onirica #72 Cristiana Meneghin

        E finite le feste ritornano anche le interviste oniriche. Avete sentito fortemente la mancanza di questo appuntamento con l’onirico? No? Ma noi torniamo lo stesso, sempre e comunque. Come i sogni ricorrenti, che tornano finché non ne avrai afferrato il senso. Non ci ferma nessuno, così come nessuno riesce a fermare l’acqua in questo sogno. Ma non c’è solo l’acqua, parliamo anche di quanto ciò che amiamo possa diventare pericoloso. Cristiana Meneghin!!!         Raccontaci il tuo sogno.   Questo è il sogno che si ripete da quando sono bambina e riguarda il diluvio… Continua a leggere...

Intervista onirica #71 Pietro Hunter San

  Il viaggio è un sogno, ci getta sempre in una realtà diversa. Il sogno è un viaggio, un attraversamento onirico. L’ospite di oggi sogna di viaggiare, e non solo. Pietro Hunter San!!! Raccontaci il tuo sogno. Il mio sogno ricorrente è vincere abbastanza soldi da realizzare i miei sogni. Voglio vivere negli stati uniti d’America e in particolar modo in una villa a Manhattan e scrivere tutto il giorno. Poi viaggiare in lungo e in largo questo nostro universo. Sogno Machu Pichu; Sogno l’Australia; sogno Parigi, Londra, la Spagna. Poi con i milioni di euro in mio possesso di… Continua a leggere...

Interviste oniriche #70 Filippo Semplici

    Potrei dire che mi sembrate tutte persone “normali” prima di intervistarvi, ma non lo dirò, perché non è vero. Non mi sembrate normali mai, nascondete sempre qualcosa di bizzarro, io lo so. La mia missione è renderlo evidente. Oggi scopriamo un uomo che si scatena nella scrittura. Filippo Semplici!!!   Raccontaci il tuo sogno. Ti racconto il sogno più ricorrente e disturbante che ogni tanto mi capita di fare. Sono sempre con mio figlio, che è un bimbo piccolo di quattro anni, e ogni volta mi trovo in un luogo diverso, ma sempre affollato: una piazza, un vicolo,… Continua a leggere...